Calendario Articoli

marzo: 2015
D L M M G V S
« gen   apr »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Immagini

p1120135_0 P1050890 P1050889 P1050888

Slideshow

Marina … Capitale

 

Prosegue incessante l’occupazione dei territori a Marina di Ravenna.

Adesso è la volta dell’area ex-Xenos.

 

Il Grande Futuro di Marina !

Il Corpo d’Armata Grandi Affari Ravenna (il cui acronimo fa C.A.G.A.R.) continua la sua colonizzazione degli spazi del vecchio borgo marinaro trasformandolo in una “proprietà” da cementificare all’inverosimile, senza badare all’abbattimento di tanti vecchi pini, aree verdi, circoli per anziani, asili con parco giochi, ecc.

E per farne cosa?: palazzi sparati contro il cielo, condominii, residence di lusso…

In questa faccenda ci sono dentro tutti i Poteri Forti locali . Cioè la Cricca Masson-Politico-Industrial-Curial-Coop-Bancaria che a Ravenna ha sede e ben fondata rappresentanza… ma presumibilmente anche … mooolto più in là.

Lorsignori debbono spiegare alla cittadinanza di Marina ma anche ai ravennati e agli italiani tutti, i motivi per cui costruiscono all’impazzata:

Via D’Alaggio, costeggia il Candiano:  condominio di quasi due anni con decine di appartamenti e negozi tutti vuoti.

 

Lungomare tra Marinara e supermercato Coop; nuovissima costruzione futurista con decine di appartamenti e negozi tutti vuoti.

 

Marinara, sappiamo tutti com’è messa …

Ex Grotta Verde , viale delle Nazioni in centro . Abbattuti pini, appartamenti invenduti:

Via A.Vecchi: due enormi palazzi appena finiti in cui ha preso posto già un supermaercato (necessario? ce n’è un altro a duecento metri di distanza!). Decine e decine di appartamenti ( per chi?) più i negozi, tutti vuoti:

 

Poi la Cattedrale nel Deserto ex Circoscrizione,  in Piazza Marinai d’Italia “in funzione” da ormai due anni; qualche ufficio nei piani superiori ma negozi vuoti al pianterreno e vuoto tutto il resto.

Sulla situazione cementificata di Marina le domande sono tante. La prima: che fine ha fatto il progetto partecipativo che, anche per legge regionale, deve coinvolgere i cittadini sulle scelte riguardanti anche le strutture, l’urbanistica, il paesaggio?

Da dove provengono i finanziamenti per poter costruire tutto quello che abbiamo documentato e come possono reggersi ancora le ditte che di quel costruito non hanno ancora realizzato alcunchè in quanto invenduto?

Che ruolo hanno le banche in tutto questo?

Gli intrecci della Cricca Masson-Politico-Industrial-Curial-Coop-Bancaria sono così inestricabili?

Popolo di Marina è ora di svegliarsi! vi stanno … marinando per sempre!

1 comment to Marina … Capitale

  • Rob

    gli arredi urbani stile Paperopoli, ne vogliamo parlare?
    (sono sponsorizzati da Disney italia forse)

Leave a Reply

  

  

  

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>