Calendario Articoli

aprile: 2012
D L M M G V S
« mar   mag »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

Immagini

p1120135_0 P1050890 P1050889 P1050888

Slideshow

TORFASON ? la rivoluzione delle menti !

Hordur Torfason è il primo e, in un certo senso, l’unico trovatore islandese.

Come musicista, è stato ammirato e rispettato da quando ha pubblicato il suo primo LP nel 1970; ma, dopo essersi dichiarato omosessuale in un famoso magazine-intervista, è stato odiato dai moralisti e ipocriti meschini pedanti di tutte le classi.

La reazione del pubblico a questa intervista è stata così pesante, che Hordur è stato costretto a lasciare il paese e vivere in esilio per i successivi quindici anni.

Ma, a dispetto del suo esilio e nonostante la sua vita a Copenhagen  ha lavorato sodo per cambiare l’opinione pubblica  verso gli omosessuali nel suo paese natale.  Questa lotta ha avuto successo.

Ha iniziato come un altro ragazzo, pizzicando le corde di una vecchia chitarra, e la gente cominciò ad ascoltarlo fin dalla metà degli anni Sessanta. Nel 1967, si è iscritto come studente nella scuola di recitazione del Teatro Nazionale.

Ma è stato dal  1970 che Hordur ha lanciato  la sua carriera come artista.

Hordur ha diretto circa 50 opere teatrali e spettacoli in tutto il paese, con vari drama-club e  associazioni artistiche amatoriali. Ha tenuto  molti concerti all’estero, soprattutto in Scandinavia, è impegnato nella lotta contro l’AIDS e per le sue vittime, e lui è apparso in innumerevoli concerti di beneficenza.

Questioni di classe e abuso di potere sono prevalenti nelle canzoni Hordurs, e il suo attivismo in crescita riflette questi temi che sono vicini al suo cuore.


“Io parlo alla gente, non sto dimostrando. Sto lottando per una vita migliore. ‘ Penso ad alta voce, faccio  domande, cerco risposte. Sapevo che c’era la corruzione in questo paese. Ma non ho mai pensato nei miei sogni più sfrenati che le banche potessero fallire. Ci è stata detta  bugia dopo bugia dopo bugia, e la gente ha  accettato”.

 

Quando le banche crollarono  e una folla inferocita si  riunì di fronte alla Banca Centrale il 10 ottobre 2008, Hordur è andato  a vedere di persona.

 

Ha poi invitato le persone ad andare a  protestare ad  Austurvöllur, il parco di fronte al parlamento. E fu lì che è nata la storia.Sempre più persone cominciarono a raccogliersi davanti al Parlamento, settimana dopo settimana, ed e’ stato  Hordur a scatenare la  Rivoluzione delle “pentole e padelle” .

 

 

Il 17 gennaio 2009, ha detto ai presenti di fronte al parlamento, “Andate a casa a  lucidare le pentole e padelle, e iniziate a esercitare la vostra  voce, perché io vi chiederò  di usarle molto presto. E Martedì prossimo, noi staremo davanti a questo palazzo, e faremo  un sacco di rumore, perché queste persone continuano a dirci di stare zitti. ”

 

Hordur si  ritirò dopo che tutte e tre le richieste dei manifestanti furono soddisfatte:  dimissioni del governo, del  presidente della Banca centrale (Morgunbladid editor di David Oddsson) e della  direzione della Autorità di  vigilanza finanziaria.

Hordur è a Ravenna!

Venerdì 20 aprile 2012

alle ore 21.00
Sala della parrocchia S.Maria del Torrione

Via U. Majoli, 10 – Ravenna

( Prendendo via Fiume Abbandonato, oltre la camera mortuaria la Chiesa del Torrione è visibile sulla destra, prima della rotonda Olanda – V.le Pertini – V.le Saragat)


vedi volantino:  (clicca qui)

Il video sull’ Islanda che ha cambiato strada:  http://www.youtube.com/watch?v=FocrJhT05N8

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

 

1 comment to TORFASON ? la rivoluzione delle menti !

Leave a Reply

  

  

  

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>