Calendario Articoli

novembre: 2010
D L M M G V S
« ott   dic »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

Immagini

p1120135_0 P1050890 P1050889 P1050888

Slideshow

CMR, Porto Reno e la “Banda dei Buchi”

CMR di Filo D’Argenta: due istanze di fallimento per la società  che ha costruito Porto Reno…

…con quote poi cedute a Marina System di Marinagest srl, con il coinvolgimento, a vari titoli,  dell’Ente che gestisce il Canale Destra Reno, Ecis Immobiliare, il Consorzio di Bonifica della Romagna, il Comune di Ravenna, la Regione, il gruppo bancario Intesa S.Paolo, il Condominio Porto Reno.

Sullo sfondo, l’annullamento dei contratti di compra-vendita degli alloggi con relativi posti-barca, risarcimento di danni subiti per inadempienze contrattuali: servizi promessi ma non forniti, acqua e luce compresi, danneggiamenti a imbarcazioni ormeggiate sotto i bungalows per il mal funzionamento delle chiuse di protezione del bacino; senza citare poi i disagi per l’interramento del canale “navigabile” che porta al mare e l’ingovernabilità  del ponte mobile. A tutto si aggiunge un enorme complesso di abitazioni, siti commerciali e garage  invenduti.

A tutto si aggiunge il totale menefreghismo per i disagi creati ai residenti con la distruzione del vecchio ponte e l’allungamento chilometrico del tragitto per passare da una parte all’altra del canale: una frattura sociale della comunità .

un esempio di ecomostro

 

Un flop pauroso, la speculazione di Porto Reno! ;  fratello sfigato della più blasonata Marinara, anch’essa con … l’acqua alla gola e sull’orlo del baratro finanziario, nonostante tutte le generose agevolazioni e promozioni e buoni consigli dispensati gratis da assessori, senatori, autorità  cittadine.

Una Colonizzazione del territorio costiero voluta e concessa dalle nostre Amministrazioni Locali. Per l’interesse di costruttori e speculatori amici e amici degli amici che, con i soliti giochi di scatole cinesi tra società , banche amiche, e la completa disponibilità  delle Istituzioni che invece dovrebbero tutelare il territorio e la comunità  residente, hanno cementificato tutta la costa  esibendo il meglio dell’insensibilità  alle criticità  territoriali, ambientali e sociali.

E poi buchi di qua, buchi di là , buchi del Consorzio: la Banda dei Buchi!

Eccoli, festanti, all’inaugurazione di Porto Reno:

 

Li conoscete tutti, sono sempre loro che da anni ronzano sulle torte…

Ma ne manca UNO!,  la MENTE  dell’assalto al nostro territorio, il COORDINATORE di tutti gli amici; che aleggia tutt’intorno sui profumi zuccherini della grande torta; infatti non è stato dimenticato e così gli vengono riconosciuti, con un velo di commozione e il dovuto ossequio, tutti gli onori:

“Porto Reno è una buona intuizione (“¦) che ha trovato nel senatore Mercatali, nel suo programma da sindaco, un punto di riferimento” (dal discorso inaugurale  del Presidente di Marinara e Porto Reno, Ing. Bruno Caravita, il 21-lug.07).

Per completare l’informazione aggiungiamo che la CMR è anche implicata in una vicenda  di loschi affari e scatole cinesi in quel di Orbetello ( anche lì nei pressi di ambienti naturali particolarmente protetti); un inciucio con la destra del ministro Matteoli, una società  inquisita per mafia e un bel gruppetto di coop rosse dell’Emilia Romagna e Toscana (vedi interessantissimo articolo del “Fatto” del 3 nov. scorso; clicca qui: vedi

Sono sempre loro che girano; perciò bisogna non “rottamarli”, ma semplicemente MANDARLI A CASA. Alle prossime amministrative avrai una scelta in più: una Lista del Movimento 5 Stelle con la partecipazione  di Ravenna Viva.

201011050359_nuova_immagine_4.bmp

Comincia a pensarci!

Informati: http://www.movimento5stelleravenna.it/

9 comments to CMR, Porto Reno e la “Banda dei Buchi”

  • Giovanni

    Anche a Cesenatico per le prossime amministrative ci sara la lista ” Movimento 5 stelle “,per mandare a casa chi sta distruggendo la nostra terra.
    STOP AL CONSUMO DI TERRITORIO IN ROMAGNA!!!!!!

  • carlo z.

    Avete letto della commissione industria del senato, capeggiata da Mercatali, che ha detto che a Ravenna il polo chimico va sviluppato ?

    secondo me è una porcata che non bisogna lasciare andare.

    carlo

  • gbenx

    …e avete letto che il Cane a 6 Zampe (ENI), sulla sperimentazione dell’iniezione di acqua nei pozzi di metano (…per contrastare la subsidenza (?)) non sarà  tenuta a rendere pubblici i risultati ottenuti, perchè di SUA proprietà  ? E potranno essere resi pubblici soltanto con il consenso del Cane alla loro divulgazione?
    Ha ragione Giovanni: mandare a casa chi sta distruggendo la nostra terra.

  • Verde Speranza

    E l’Holliday Inn e il Cinema City e l’ITER con il Palazzone della ponga sul Canale e la Piazza Marinai d’Italia a Marina e l’ex Colonia e l’ex Grotta Verde e l’ex Xenos e il Terminal Crociere ecc. ecc.; come dice giusto gbenx, tutti della stessa “cupola masson-politico-industrial-curial-coop-bancaria” !

  • Luca

    … non dimentichiamoci della ri-costruenda Regina d’Africa, resuscitata dalla ceneri degli anni ’70 che l’avevano seppelita per incendio per una “svista” della politica regionale ed ora in “promettente” ristrutturazione ! Fra qualche tempo conosceremo i nomi (o i presta-nomi) dei nuovi proprietari!

  • Grazia

    La realizzazione di Marinara (e della sorella minore Porto Reno), criticata e combattuta dai fruitori liberi e dai residenti, è la dimostrazione chiara di come il bene comune sia stato gestito con una incredibile arroganza del potere, con forzature sui vincoli esistenti e sulle regole applicate per altri meno amici. Una realizzazione all’insegna dello spreco territoriale e degli interessi privati che ora si dimostrano fallimentari. A chi si dovrebbe presentare il conto?

  • dante

    VOGLIO PARLARVI DI CARAVITA E DI SUA MOGLIE ODESSA , SONO I RE DELLE SCATOLE CINESI DALLE QUALI SOTTRAGGONO SOLDI A VARIO TITOLO(lei presidente lui amministratore e viceversa ) a suon di 50 /60000 euro a testa per ogni scatola ne ho contate 6, fate i vostri conti ,PIU GLI INCARICHI AI FIGLI .BENEFIt: USANO IL GOMMONE DEL PORTO PER ANDARE A PESCA PULIZIE DEL LORO APPARTAMENTO A MARINARA GIARDINAGGIO NELLA LORO VILLA A BOLOGNA feste karaoke richhi premi e cottilon ,TUTTO A SPESE DI QUEI COGLIONI DEI CONDOMINI .E NON PARLIAMO DI MOLTO ALTRO , SOLDI CHE DEVONO A TANTI ARTIGIANI LAVORATORI E MOLTISSIMI ALTRI IL BUCO E’ DI OLTRE 40 MILIONI DI EURO . PERO’ CARAVITA A GIUGNO E’ ANDATO IN PENSIONE ,VOLETE SCOMMETTERE CHE LA SUA LIQUIDAZIONE L’HA GIA’ INCASSATA ?

  • Luigi

    e questa, denunciata da Dante, come si può definire? ‘Ndrangheta no perchè non siamo in Calabria! Camorra nemmeno perchè non siamo a Napoli e nemmeno Sacra corona o Mafia….
    Chiamarli “furbetti del quartierino” sarebbe sminuente…. Ma insomma definirli esponenti della cricca ci potrebbe stare?

  • dante

    RETTIFICO IL BUCO E’ DI 140 MILIONI E CARAVITA E ODESSA SONO A CAPO DI SEASER( 75% cmr) so.ge.mar (100%cmr) marinagest (100% cmr) da queste societa’ incassano oltre 200.000 euro anno ,inoltre con i soldi dei condomini pagano gli allestimenti del marina yachting outlet 170.000 euri la societa’ myo e’ naturalmente dei CARAVITA&C !!!!!!!!!!!! LORO SONO ANCORA A MARINARA ,MI DOMANDO MA LA LEGACOOP DOVE’ PERCHE’ NON LI FERMA ? perche’ i soci cmr non fanno una sommossa ””””””””’????????

Leave a Reply

  

  

  

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>