Calendario Articoli

marzo: 2009
D L M M G V S
« feb   apr »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Immagini

p1120135_0 P1050890 P1050889 P1050888

Slideshow

Quando i cittadini contano…niente…

Qualcuno è a conoscenza che le “autonomie locali” siano state abolite?

Da un po’ di tempo avvengono cose straordinariamente gravi che impegnano il nostro territorio per conto terzi senza che nessuno venga reso partecipe, avvisato, consultato.

A Coccolia nei pressi del molino Spadoni e in un terreno di sua proprietà , da anni sono accatastati enormi sacchi contenenti rifiuti misteriosi. I cittadini ne hanno fatto denuncia alla Circoscrizione, al Sindaco, ad Arpa, alla Procura della Repubblica: NIENTE !!!

discarica abusiva a cielo apertotossici-nocivi?

Si sa solo che il materiale è stato sequestrato. I sacchi si stanno rompendo e con la pioggia il contenuto nerastro e fangoso sta invadendo e percolando nel terreno, oppure lo disperde il vento. I cittadini di Coccolia, a ragione, sono preoccupati per la salute. Poco distante c’è un parco dove vanno i bambini a giocare. Alle reiterate richieste di soluzione del problema nessuno risponde.

 Perchè questa distanza, questo sprezzo del potere  verso i cittadini?

Perchè il cittadino importante e blasonato viene tutelato e protetto e la comunità  viene trattata a pesci in faccia?

La PARTECIPAZIONE dei cittadini alle scelte delle amministrazioni locali sul territorio è inesistente.

A S. Pietro in Vincoli succede che i cittadini si trovino da un giorno all’altro, una torre di escavazione per la ricerca di metano di un ditta inglese incombente e a ridosso delle villette a schiera di via Angaia, in piena zona abitata senza che alcuno sapesse quello che già  da tempo era stato deciso:

d'improvviso

La comunità  locale lamenta un continuo rumore di motori e cigolii (inquinamento acustico), giorno e notte; un’illuminazione da potenti fari (inquinamento luminoso) giorno e notte; un aumento del traffico pesante in tutta la zona; un’intrusione paesaggistica di cui avrebbero fatto volentieri a meno.

Altro fatto: in centro a Ravenna è in costruzione un’isola ecologica interrata: ormai tutti sanno che è costosa, inutile, impattante e che è costata anche la distruzione di una testimonianza della nostra storia. Un vero ecomostro. Non si trova un residente o un commerciante del centro cittadino che condivida la scelta dell’amministrazione.

sicurezza sul lavoro?

Per giunta, nel cantiere dell’ecomostro si lavora così: senza casco, senza guanti, senza scarpe protette, sotto carichi pendenti e a rischio di frane. E la sicurezza sul lavoro di cui tanto si riempiono la bocca?

Forse che i nostri amministratori hanno dato consapevole e convinta adesione al berlusconismo imperante?

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

 200903240843_occhiello.bmp  “occhiello”

A Ravenna ci sono tanti architetti e ingegneri edili che costruiscono di tutto: cementificano. Qualcuno fa uno sforzo  di fantasia estetica e fa assomigliare “marinara” ai vecchi capanni sulla spiaggia ; o fanno il progetto del forno crematorio delle salme come se fosse un capanno della Baiona. A Ravenna non ci sono URBANISTI. Perchè per essere un urbanista bisogna essere architetto, ingegnere, ma anche un po’ sociologo, giurista, geografo, economista, geologo, naturalista, storico, allo steso tempo.

Ricordati di venerdì 27 marzo alle 21.00 alla Sala Forum di via Berlinguer.

Il prof. Paolo Berdini, docente e urbanista dell’università  di Tor Vergata – Roma, ci parlerà  di “UNA CITTA’ IN VENDITA”. 

Con proiezione di foto aeree di G.Benelli e I. Mazzani moderatore del dibattito. 

 

 

4 comments to Quando i cittadini contano…niente…

  • SANDRO

    La circoscrizione di S.PIETRO IN VINCOLI ed il comune di RAVENNA hanno organizzato un bel dibattito coi cittadini del paese,nonchè alcuni tecnici dell’amministrazione riguardante le problematiche scaturite dalla comparsa improvvisa in mezzo al paese di un bel pozzo per la estrazione di ben novemiliardi di metri cubi di metano.Si è proprio vero 9,4 miliardi di metri cubi (PREVISIONE DELLA NORTHEN PETROLEUM,la ditta che perfora).
    E pensa un po’ te l’amministrazione comunale ne è venuta a conoscenza dopo di me. Roba da non credere. Infatti io non ci credo.

  • [...] in un’area incolta a fianco del mulino Spadoni e di sua proprietà Â  (vedi post del 24 marzo clicca qui [...]

  • [...] di alcuni cittadini di via Taverna a Coccolia, abbiamo fatto un sopralluogo e redattoun post (vedi, clicca qui). Ieri, come mostra questa foto, erano ancora là ; anche in questo caso, in mezzo alla valanga di [...]

  • mbt shoes women

    So, it’s really quite simple to answer the age-old question: what do women want? When it comes to watches, the answer is: a man’s watch. Each room has an I-Pod docking station. What is on the down side? Those secured and friendly servers will have to be shut down very soon.

Leave a Reply

  

  

  

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>