Calendario Articoli

settembre: 2008
D L M M G V S
« lug   ott »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

Immagini

p1120135_0 P1050890 P1050889 P1050888

Slideshow

lettera aperta degli ANIMALI

Aderiamo alle iniziative degli amici degli “Zoo Bastardi” e anche noi presenteremo “osservazioni” sul progetto di Zoosafari a Ravenna, alla Provincia. E lo facciamo dando “la parola” direttamente a loro, gli ANIMALI.

200809071144_zoo7.jpg

Noi ANIMALI predestinati al parco “Le Dune del Delta” abbiamo il piacere di inoltrare alle “umane” autorità  competenti le nostre “osservazioni”. Premessa l’appartenenza anche di voi antropomorfi, al Regno Animale, quello che vogliamo contestare è il vostro presunto diritto di considerare la nostra diversità  come un’inferiorità , con conseguente sfruttamento ai vostri fini, delle nostre vite.

Noi non siamo quel genere di animali che dalla notte dei tempi avete addomesticato e convivono con voi, nelle vostre case. Noi siamo animali selvatici, i nostri fratelli e sorelle vivono liberi ! Voi, Signori Uomini, ci avete strappato dai nostri ambienti naturali, dalla savana, dalle foreste tropicali, dai ghiacci polari; ci avete ridotto in schiavitù, deportato nella “vostra civiltà ”. Ci torturate con la scusa di ammaestrarci, per farvi divertire; ci uccidete quand’è finito il vero scopo, cioè la vostra avidità  di profitto. E li chiamate “circhi”.

Saremo trasportati con camion o treni, vere e proprie ” tradotte” (non l’avete già  fatto con vostri simili ritenuti inferiori?), nel sito detto Standiana e lì saremo “concentrati in recinti” ( e questo non vi ricorda niente?). Certo, si chiamerà  “le Dune del Delta”; ma qualcuno non aveva già  sostenuto che i deportati al confino erano in luoghi di villeggiatura?…

Con l’aiuto di etologi interessati e ormai bolsi e di amministratori senza scrupoli ci volete imprigionare in un habitat ostile, tra i miasmi delle auto sull’Adriatica (è proprio lì, a fianco!) e le nebbie padane, vantando possibilità  didattiche per i giovani e le scolaresche. In questo caso la vostra imbecillità  va oltre gli interessi economici di qualche categoria di albergatori e commercianti… Se vi interessasse veramente insegnare etologia o zoologia ai giovani basterebbe un’ora di scuola e un cd della National Geographic, piuttosto che esibirci in squallide, orribili messe-in-scena!

Lasciateci dove siamo. Se dovessimo venire lì, il nostro posto verrà  preso da nuovi deportati, da nuovi schiavi catturati o strappati dalla loro terra. Per i nati in cattività , alcune vostre comunità  si offrono, in tutto il mondo, per un naturale reinserimento nei luoghi d’origine. Spezziamo la catena che ci rende e vi rende schiavi.

Confidando nell’ “apertura mentale”di alcuni di voi e rivendicando il nostro diritto alla selvaticità , a nome degli “animali schiavi non ancora liberati”,                                                                                                  il Gorilla Spartaco.

Siamo tutti ANIMALI!

Sottoscrivi anche tu le “osservazioni” del gorilla Spartaco inviando una mail a: (clicca) ravennaviva@fotoaeree.com , con scritto : aderisco e il tuo nome e cognome. La “lettera aperta degli ANIMALI” e le firme saranno inviate all’Ammistrazione Provinciale.

Tutte le 20 osservazioni presentate da Ravenna Viva:   leggi

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

200809070954_occhiello.jpg  “occhiello”

V’invito a leggere divulgare e commentare la notizia apparsa oggi : due ragazzi di 15 anni sono stati denunciati per vilipendio alla nazione per essere stati sorpresi a scrivere sui muri del sottopasso di Madonna dell’albero queste scritte:“Fanno le guerre e la chiamano democrazia e civiltà ” e “Terrorista è lo Stato”Sono stati dichiarati anarchici e in quanto tali denunciati. Successivamente è comparsa un’altra scritta si pensa indirizzata a chi ha aiutato nelle indagini e alla PM: “Per colpa di qualcuno viviamo per morire e tu sei come loro incapace di pensare” Vorrei sapere che ne pensano gli amici, le persone. Io, posso dirvi che oggi sono più felice perchè sò che nonostante tutto anche a Ravenna ci sono giovani che sognano e hanno la testa e il coraggio per mettersi in gioco e cercare di cambiarlo questo povero mondo.A partire dalla consapevolezza che la verità  non è quella della pubblicità  (palesata o occultata) che ci propinano in dose massiccia dalla nascita in tutti gli ambiti della vita, ma che bisogna andarsela a cercare per accorgersi che la via giusta è sempre quella più tortuosa e faticosa. Quella in cui ci si mette in gioco e si rischia personalmente. Per me questi sono i nuovi partigiani.  Luca

2 comments to lettera aperta degli ANIMALI

  • Silvio

    Non sono un animalista, ma spero non ci sia uno zoo a Ravenna. Mi pare che tenere prigionieri dei poveri animali sia una cosa ormai fuori tempo; come la caccia del resto. Potrebbe essere interessante obbligare gli z00 ad inserire sul biglietto d’ingresso una frase del tipo: …. Stiamo tenendo prigionieri degli animali. Stanno soffrendo e ce ne scusiamo …..
    Una cosa del genere insomma, sul tipo delle scritte sui pacchetti delle sigarette.

Leave a Reply

  

  

  

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>